Enogastronomia Pantelleria

Pantelleria: terra e mare, nella sua tradizione enogastronomica. Un insieme di specialità culinarie arricchite da ingredienti locali e frutto della cultura dei vari popoli che hanno dominato l’isola nei secoli passati. Numerosi piatti tipici a base di verdure richiamano la vocazione agricola dell’ isola: la Qiaki iuka, fatta con peperoni, pomodori, patate, melanzane e cipolla in umido; la cucurummà con zucchine pantesche, uova e patate in umido; la caponata di melanzane impreziosita da olive e capperi; i pomodori essiccati al sole. E poi i ravioli di ricotta e menta o condimenti come l’ ammogghhiu a base di pomodoro crudo, aglio e basilico. Di origine araba è il cous cous di pesce accompagnato da un misto di verdure fritte e piselli. Dal mare, una varietà di pesci e molluschi freschi cucinati alla griglia, al forno o in zuppa e serviti con ottimi vini bianchi di Zibibbo. E infine i dolci: ravioli, cassatelle, pasticciotti, cannoli, baci, sfinci, mustazzola, delizie del palato a base di ricotta, miele, cannella e crema pasticcera da accompagnare con un bicchiere di Passito di Pantelleria.

Tratto dall’opuscono: “Un’isola, mille sapori, infinite emozioni”
Foto: Mustazzoli, dolce tipico di Pantelleria (Mauro Silvia)

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi