La vite ad Alberello patrimonio dell’umanità ci sta aiutando a capire cosa vogliamo fare da grandi

Vite ad Alberello di Pantelleria

Il riconoscimento della pratica agricola della vite ad alberello di Pantelleria come bene immateriale dell’UNESCO è un’importante occasione di riflessione perché ci sta aiutando a definire l’identità dell’isola e l’orientamento delle politiche future di sviluppo turistico.

Insomma è servita a chiarirci un po le idee su come presentarci al pubblico, ci ha indicato il “senso di marcia”.

E’ sulla bocca di tutti il fatto che a Pantelleria ci sia “tutto”, inteso come una miriade di cose da fare e da vedere.

Ma è proprio questo mix di attrattive che attira gente? I turisti vengono perchè c’è tutto o, al contrario, perchè attratti da singoli interessi di nicchia?

Io credo che gli eventi degli ultimi anni stiano aiutando Pantelleria a definirsi meglio, a mettere in evidenza le proprie capacità legate ad un settore specifico come quello dell’enoturismo (eventi forzati alcune volte, altre un pò più spontanei: Passitaly, Strada del Vino, riconoscimento UNESCO).

I primi soggetti interessati sono soprattutto gli operatori panteschi, servirà a loro, o a chi per loro, nella definizione di processi di segmentazione e profilazione del target turistico. Servirà anche all’amministrazione che governa questo territorio per capire dove orientare e privilegiare le scelte politico-economiche. Ci aiuterà a capire, a noi come isola, cosa vogliamo fare da grandi.

Qualcuno potrebbe ribattere dicendo: e come la mettiamo con l’archeologia, le bellezze naturali (al di fuori dell’ambito strettamente enoturistico), la gastronomia e altri temi per i quali l’isola è conosciuta e visitata? Buttiamo tutto a mare per concentrarci solo su un tema specifico? No, ovviamente! Secondo l’idea sostenuta tutto dovrebbe integrarsi in un’offerta turistica che parta e abbia, però, come temi principali l’agricoltura e i suoi “derivati” ma che poi si espanda differenziandosi in base alle specifiche esigenze di mercato.

E tu cosa ne pensi? A cosa servirà, secondo te, il riconoscimento Unesco conferito a Pantelleria? Rispondi lasciando un commento qui sotto.

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi