Escursioni a Pantelleria

Nessuna vacanza a Pantelleria può dirsi completa senza aver fatto almeno un giro dell’isola in barca o un’escursione nell’entroterra che permetta di conoscere a pieno le meraviglie di questo territorio. Per gli amanti dell’archeologia, del trekking fra i sentieri naturalistici, per i buon gustai con i tour enogastronomici, per coloro che non rinunciano ad un giro in barca o ad un’immersione, diciamo che escursioni a Pantelleria ce ne sono per tutti i gusti.

I tour organizzati hanno due pregi: farti scoprire l’isola nei suoi luoghi più belli ottimizzando il tempo a disposizione; farti conoscere meglio il territorio cogliendone la vera essenza attraverso la guida di una persona esperta del luogo.

A seguire ti presenteremo in modo generale e sintetico le tipologie di escursioni da fare a Pantelleria e ti daremo la possibilità di inviare una richiesta di preventivo o di maggiori informazioni alle agenzie che organizzano escursioni sull’isola. Riceverai direttamente da loro un’offerta personalizzata rispetto alle tue necessità e al periodo in cui soggiornerai a Pantelleria.

Giro dell’isola in barca

giro-isola-in-barca-pantelleria

Spiaggetta fra le insenature rocciose dell’isola

Non siamo esagerati quando ti diciamo che un giro dell’isola a Pantelleria è d’obbligo perché ti permette di ammirare l’isola da un punto di vista completamente diverso e soprattutto invisibile da terra. Grotte, piccole spiagge fra le insenature e faraglioni faranno da sfondo ad un’intera giornata attorno all’isola. Non è escluso che, lungo il tragitto, sarai accompagnato da delfini e tartarughe di passaggio. Ballata dei Turchi, le acque calde di Nikà, Martingana, il faraglione di Dietro Isola, la grotta dell’amore…tutti piccoli tesori nascosti e accessibili solo dal mare!

Prima di richiedere questa escursione puoi leggere l’approfondimento: giro dell’isola in barca a Pantelleria.

Trekking a Pantelleria

kuddia-mida

Montagna Grande vista da Kuddia Mida

I sentieri lungo la contrada di Sibà, il verde rigoglioso della Kuddia di Mida, le pietre laviche di Gelfiser, la macchia mediterranea della località Tikkiriki, le acque trasparenti di Punta Spadillo e del laghetto delle Ondine, il basalto delle grotte a mare che si riflette nel blu dei fondali e poi lo splendore del Lago di Venere, con il caldo terapeutico dei suoi fanghi termali. Il Parco Nazionale dell’isola di Pantelleria è uno straordinario palcoscenico per i protagonisti del trekking, anche e soprattutto fuori stagione!

Escursione Archeologica

sesi-pantelleria

Sese Grande in località Cimillia

Non esiste un vero e proprio Parco Archeologico dell’isola ma è chiaro che il suo territorio, in passato, svolse un ruolo fondamentale soprattutto nei traffici commerciali del Mediterraneo. Ricordiamo così il popolo dei Sesioti che sbarcarono sull’isola 5000 anni fa, i Cartaginesi da cui deriva l’antico nome di Cossyra, i Romani e i Bizantini, gli Arabi, i Normanni, gli Angioini, gli Aragonesi, i Turchi e i Borboni.

Tour Enogastronomico

baci-panteschi

Baci Panteschi farciti con ricotta e cioccolato

Da un paio di anni l’UNESCO ha inserito la coltura della vite ad alberello di Pantelleria nella lista dei patrimoni immateriali dell’umanità. Un riconoscimento che ha reso orgogliosi i contadini che da secoli tramandano questa importante tecnica agricola, unica nel suo genere. Dalla vite di Zibibbo si ricava il famosissimo Passito di Pantelleria, oggi riconosciuto in tutto il mondo, ma anche dolcissime marmellate ed elisir. Altro prodotto di eccellenza sono i Capperi di Pantelleria IGT che le aziende locali trasformano in gustosi e sfiziosi paté. Che dire invece dell’insalata pantesca o dei Mustazzoli? Del cous cous, del pesto e del bacio pantesco? Non vi anticipiamo niente, vi diciamo solo che ve ne ricorderete per sempre!

Appassionata di cucina? Leggi: Cosa mangiare a Pantelleria, 5 piatti da non perdere.

Immersioni

mare-pantelleria

Balata dei Turchi

L’ambiente marino di Pantelleria è uno dei più intatti del bacino del Mediterraneo. Rigorose praterie di poseidonie crescono incontaminate e i fondali corallini sono ricchi di tutti i tipi di gorgonie e del rarissimo corallo nero. Ricchissimi di pesci sono gli splendidi fondali isolani misti a roccia, sabbia e massi e frequenti gli incontri con grossi trigoni, cetacei e delfini. Le zone più adatte per le immersioni sono sicuramente Punta Fram, Scauri, Nikà, Balat dei Turchi, Dietro Isola, Punta Limarsi, Cala Tramontana, Cala Levante, Gadir, Arco dell’Elefante e Punta Spadillo. In alcune di queste zone si trovano anche percorsi archeologici sottomarini gestiti dalla Soprintendenza del Mare della Regione Siciliana.

Foto di copertina: Samuel Gorgone.

Richiedi escursione a Pantelleria

Ecco perché richiedere informazioni in merito alle escursioni da questa pagina:

  • invierai una sola richiesta di informazioni che sarà, però, ricevuta da diverse agenzie che organizzano escursioni a Pantelleria;
  • riceverai diverse risposte e potrai scegliere quella più vantaggiosa anche in termini economici;
  • non dovrai ricercare ad uno ad uno i siti web delle agenzie che effettuano questo servizio;
  • la tua richiesta non sarà vincolante, potrai liberamente decidere se accettare o meno la proposta ricevuta;
  • potrai scegliere di ricevere informazioni su una o più escursioni.

Compilando il modulo sottostante potrai inviare alle agenzie escursionistiche di Pantelleria richieste di informazioni o di preventivo ricevendo da loro stesse un’adeguata offerta rispetto alle tue necessità.



22 commenti

Lascia un Commento

Scrivi e premi Invio per ricercare