Lago di Pantelleria

Un paradiso a cielo aperto: il lago di Pantelleria è un lago naturale alimentato dalle piogge e dalle sorgenti termali al suo interno, che raggiungono temperature intorno ai 40°-50° C. Il lago di Pantelleria è un cratere naturale di un antico vulcano in località Bugeber.
Un grazie particolare a Mariacristina Parenti per la bellissima foto del lago di Pantelleria inviataci tramite la nostra pagina Facebook.

Questa foto invece, scatta durante una calma mattinata di settembre, serve a capire il motivo per il quale, il lago di Pantelleria, lo chiamano “Specchio di Venere”.

lago-specchio-di-venere-pantelleria

Foto: Maria Piccirilli

Non da meno è quest’altra foto, il riflesso della Montagna sull’acqua lascia a bocca aperta. Uno spettacolo che la natura ci concede solo in alcune giornate dell’anno, particolarmente calme, in assenza totale di vento, il che non è semplice visto che Pantelleria la chiamano proprio “l’isola del vento”!

lago-specchio-di-venere

foto: Daniela Bandiera

Altra meraviglia della natura è l’immagine che ci regala Giorgia Iozzia da una prospettiva diversa.

Foto: Giorgia Iozzia

Foto: Giorgia Iozzia

Lo specchio della bellezza, di Chiara Errera

Ed ecco a voi un ottimo trampolino di lancio per una vacanza all’insegna del relax, un rifugio naturalistico che vi incanterà al primo sguardo. È questo che si vocifera sul lago di Venere di Pantelleria, una delle principali sorgenti termali che l’isola offre, una distesa d’acqua limpida in cui si vanno a creare, in base ai momenti della giornata, sensazionali contrasti cromatici, un’oasi termale dalle acque ricche di proprietà terapeutiche e minerali che sgorgano a temperature parecchio elevate soprattutto sul lato in cui queste ultime tacitamente si ritirano offrendo ai tanti visitatori una fanghiglia benefica per il corpo. Oltre ad essere una delle tante attrazioni dell’isola, lo Specchio di Venere, dunque, si presenta come un vero e proprio eden incontaminato situato a nord dell’isola di Pantelleria, alimentato dalla pioggia e dalle sorgenti termali che ne caratterizzano l’origine. Immerso nel verde, nel silenzio, nella natura, circondato da alte pareti a strapiombo e terrazzamenti coltivati a vigneto attorniati da una vegetazione estremamente rigogliosa. Alcuni lo considerano un’ottima alternativa al mare nei giorni il cui le cattive condizioni climatiche non garantiscono un sereno tuffo presso le acque dell’isola; un luogo prediletto anche dai bambini che si divertono a giocare sulle rive dell’incantevole bacino lacustre. È un luogo magico dall’aspetto variegato, coinvolgente, quasi scenografico, assai caro a Venere, la dea dell’amore e della bellezza, che un tempo si crede specchiasse la propria bellezza presso le acque misteriose del lago prima di ogni incontro d’amore con Bacco. Un luogo che merita indubbiamente di essere visitato in qualsiasi momento della giornata, al chiaro di luna è senz’altro uno spettacolo maestoso. Considerato da alcuni una gemma preziosa dalla bellezza fulminante che sembra rapire i cuori di chi si fermi anche solo un momento ad osservarlo e che contribuisce a rendere quella che a Pantelleria non può che essere una vacanza splendida.

panoramica-lago-di-venere

Foto: Umberto Belvisi

Grazie a Marco Copat invece possiamo ammirare il Lago Specchio di Venere da questa inedita prospettiva, nella quale, come per magia, vi è posto un giardino pantesco immerso dalla Macchia Mediterranea.

lago-isola-di-pantelleria

Foto: Marco Copat

Turisti al Lago di Venere

Bellissima foto dell’agosto 2013. Il lago di Venere pieno di turisti. Si intuisce facilmente il motivo della loro presenza: il mare intorno all’isola è agitato e di conseguenza, per non rinunciare ad un bagno, si raggiunge il lago in località Bugeber.

lago-pantelleria

Foto: Mauro Silvia

Bello in tutte le stagioni

Ecco invece il Lago Specchio di Venere fotografato il 16 Dicembre 2013, da Bugeber.

lago-inverno

Foto: Giulia Policardo

 

Scrivi e premi Invio per ricercare